Creatività_WDSD2014_Vert_LORes_DEF-e1394797208248-1024x920Il non volersi arrendere, il cercare un modo di “guarire” il bambino down, porta la madre a sperimentare diverse strade. Così alcune donne hanno deciso di provare un mix vitaminico, convinte che sarebbe riuscito a guarire il proprio bambino.
I risultati per alcune sono state strabilianti, perché il bambino migliorava, anche se ovviamente la sindrome di Down restava, e riusciva ad avere una vita sempre più normale.

Tuttavia nel passato sono stati fatti studi in merito. I bambini down che prendevano queste vitamine senza però essere sottoposti a controllo medico, avevano buoni risultati. Quelli sotto controllo medico no. Il motivo è semplice. Ad aiutare il bambino non era la vitamina, ma l’amore e la fiducia dei genitori che credevano in lui, dimostrandolo giorno per giorno. I medici tale dimostrazione non la davano e il bambino, non progrediva.

La “vera cura” sembra essere la piena fiducia nelle loro vere possibilità. In questo modo il bambino e l’adulto down potranno essere pienamente felici.