Borghi del centro Italia: ecco i più belli del Lazio per questa primavera

La primavera è il periodo più bello dell’anno per viaggiare. Dopo il letargo dell’inverno comincia la voglia di evadere e partire, il clima è mite e la natura si risveglia. Perché non approfittare di un weekend o magari un “ponte” di festa per scoprire le bellezze dei borghi laziali?

S’inizia con Calcata, nella provincia di Viterbo, il noto borgo arroccato su uno sperone di tufo sulla valle del Treja. C’è poi Civita di Bagnoregio, la cosiddetta città che muore perché destinata a scomparire a causa dell’erosione. Si può raggiungere solo a piedi. Castel di Tora sorge sul lago del Turano, perfetto per chi è in cerca di silenzio. Per una meritata sosta culinaria si può pensare ad Orvinio, per gustare  il famoso pane-pizza e la cicoria di campo oppure a Boville Ernica, dove il timballo alla baucana si prepara come una volta. Subiaco è invece un borgo medievale vicino Roma. Infine Sperlonga, per ammirare il paesaggio che solo la vista del mare può offrire.
Ringraziamo per l’articolo il sito iRebulding.com, un progetto che mira al recupero e la valorizzazione di immobili, con potenti strumenti per la vendita di immobili di pregio e non solo.