Scegliere i pneumatici giusti per la propria auto non è facile, per districarsi tra i tanti prodotti disponibili in commercio ai prezzi più svariati sono utili i test e le prove comparate eseguite dalle principali riviste ed automobil club, che puntualmente vengono raccolti e pubblicati su https://www.gomme-auto.it/

Touring Club Svizzero: test pneumatici effettuati su diverse marche

Come ogni anno, anche nel 2015 il “Touring Club Svizzero” ha deciso di confrontare gli pneumatici estivi destinati alle utilitarie e alle medie. Quest’anno sono state 35 le gomme prese in considerazione, tra quelle che presentano misure “185/60 R14” e “205/55 R16”, montate su vetture appartenenti ai segmenti “B” e “C”. Ad essere oggetto delle valutazioni sono state anche le gomme prodotte tenendo in grande evidenza il tema dell’ecologia.

Con i test pneumatici estivi per l’anno 2015, il Touring Club Svizzero ha voluto principalmente prendere coscienza del valore delle varianti ecologiche che diversi produttori stanno immettendo sul mercato, grazie ad un confronto comparativo con le gomme normalmente utilizzate. In base a quanto è emerso dai risultati, le distanza tra le due versioni non sembrerebbero essere così marcate; inoltre, gli pneumatici “ecologici” non offrirebbero, sul bagnato, lo standard elevato richiesto dalla situazione.

Le performance di diversi pneumatici e la scelta europea

Al termine dei test pneumatici, suddivisi in 13 discipline, sono risultati 12 i modelli che sono riusciti a soddisfare appieno le aspettative, mentre 20 sono le gomme per le quali erano attese migliori performance. Nelle posizioni basse della classifica, invece, si sono piazzati gli pneumatici di provenienza asiatica, che hanno raccolto punteggi molto bassi.

L’Europa ha lanciato da qualche tempo una vera e propria “caccia” agli pneumatici non in grado di garantire un livello di efficienza minimo, decidendo di dichiararli “illegali”.

In questo modo, si è cercato di dare un significato normativo all’etichetta posta sulle gomme.

Quest’ultima aveva come obiettivo iniziale quello di permettere ai consumatori una scelta maggiormente consapevole, consentendo di scegliere gli pneumatici capaci di dimostrarsi più efficienti e di assicurare un elevato livello di sicurezza a seconda delle proprie esigenze.

Gli pneumatici “185/60 R14”

Ad aver sorpreso positivamente il TCS nei test pneumatici è stata la presa di coscienza, da parte dei produttori, del fatto che anche in ambito urbano è necessario offrire prestazioni adeguate, ampliando la scelta delle gomme per le utilitarie. Ad esempio, chi guida una Fiat

Punto ha a sua disposizione un’ampia scelta tra gli pneumatici “185/60 R14” che, generalmente, riescono ad offrire prestazioni di buon (se non ottimo) livello.

Per quanto riguarda l’aderenza su asfalto, sia asciutto che bagnato, nei test pneumatici nessuna gomma è riuscita ad offrire prestazioni di livello, anche se 6 tipologie di pneumatici proposti per le auto piccole sono riusciti ad ottenere una valutazione che è stata definita da TCS come “molto consigliato”. Tra gli altri rientrano i “Goodyear Efficient Grip Performance” e i “Dunlop Sport BluResponse”.

Confrontando i dati del 2015 con quelli di 12 mesi prima, tra le gomme di piccola dimensione non si sono segnalati molti cambiamenti di posizione. Hanno mostrato alcune lacune modelli come i “Firestone Firekawk TZ300” e i “Pirelli Cinturato P1 Verde”, oltre agli “Infinity Ecosis”. Tra gli asiatici, sono stati i sudcoreani “Kumho Ecowing ES 01 KH27” ad entrare tra i raccomandati con riserva; tale classificazione è derivata da alcune carenze mostrate su fondo bagnato. Decisamente peggio è quanto ottenuto dalle “Matador MP 16”; si tratta di una marca appartenente al “Gruppo Continental”, il cui impiego viene fortemente sconsigliato a causa dei risultati negativi ottenuti nei test effettuati.

Le gomme delle vetture “medie”: i risultati dei test

Per quanto riguarda le gomme che appartengono alla categoria 205/55, destinate alle vetture medie (ad esempio la Ford Focus), la classifica sembra seguire fedelmente i risultati ottenuti nei test pneumatici dalle gomme di dimensione inferiore. Nelle posizioni di testa si posizionano Pirelli, con il modello “Cinturato P7 Blue”, e Michelin, con “Primacy 3”.

Il Touring Club Svizzero fa rientrare tra le gomme molto consigliate anche le “Dunlop Sport BluResponse” e le “Bridgestone Turanza T001”. Le “Michelin Energy Saver+”, invece, sono state promosse con un semplice “consigliato”. Tra gli pneumatici “205/55 R16”, poche gomme hanno ottenuto una promozione con riserva, tanto che l’unica ad aver fatto registrare un giudizio inferiore alle 3 stelle è stata la “Nankang Econex Eco-2”, prodotta a Taiwan, che è stata rimandata e ha ottenuto la definizione di “sconsigliata”.

Acquisto di pneumatici online

La primavera è alle porte, e con i risultati dei test del TCS alla mano è arrivato il momento i decidere sei procedere all’acquisto di nuovi pneumatici. Prendete in considerazione di acquistare pneumatici online. L’acquisto di pneumatici online è sempre più diffuso perché permette di risparmiare tempo e denaro.

Acquistando pneumatici online si ci si trova a disposizione una scelta molto ampia di prodotti e dettagliate informazioni, prove su strada e pareri di altri automobilisti che ci permettono di scegliere il pneumatico giusto in base alle proprie caratteristiche di guida ed alla peculiarità delláuto che si guida.

Su gomme-auto.it ha anche trovate una pagina di comparazione dove potrete confrontare le principali e più importanti caratteristiche dei principali siti di vendita pneumatici online: https://www.gomme-auto.it/gommadiretto-e-gli-altri